Metro laser: guida all’acquisto

metro laserQuali sono i vantaggi di un misuratore laser rispetto ad un classico metro a nastro?
Quali sono i migliori metri al laser?

Come sceglierli?
In questa pagina risponderemo ad ognuna di queste domande. Infatti, oltre ai modelli e ai prezzi, descriveremo le caratteristiche da attenzionare prima della scelta finale e i maggiori vantaggi che si potranno avere grazie ad un metro laser. E per chi non conosce per nulla questo strumento, avrà modo di scoprire come funziona. 

Miglior metro laser economico per hobbisti

Per gli hobbisti il nostro consiglio è quello di provvedere all’acquisto del misuratore laser Tacklife HD40M, la cui portata massima è di 40 metri.
Una scelta ottima in quanto si tratta, sì, di un metro laser economico, ma vanta più funzionalità. Calcola la distanza, ma anche l’area di una stanza o la superficie di un perimetro. E con la funzione Pitagora calcoli automaticamente anche le misure indirette.
Insomma, considerando il basso prezzo [scoprilo qui] è un verro affare.

Miglior metro laser da 100 metri con bluetooth

Se cerchi un misuratore laser che vanti alcune delle caratteristiche descritte in precedenza (calcolo area, volumi e perimetri), ma anche delle nuove funzionalità, allora è il caso di optare per il Disto Leica D2. Se clicchi sul link appena fornito, avrai modo di leggere la nostra completa recensione.
Di già vogliamo anticipare come tale distanziometro sia dotato di tecnologia bluetooth e questa (unito all’app Leica Disto Sketch) permette di trasferire i dati al tuo smartphone, così da averli sempre con te. Inoltre, con l’applicazione sfrutta altri vantaggi, come quello di creare disegni.

Miglior metro laser con fotocamera e mirino digitale

Se vuoi vedere sempre il laser, anche quando sei all’aperto in una zona particolarmente luminosa, allora è il caso di puntare su un metro laser come il Leica Disto X4. Diciamo ciò perché grazie alla fotocamera integrata, il punto laser (non visibile ad occhio nudo) puoi tranquillamente vederlo sul display del tuo distanziometro. Di conseguenza potrai sempre sapere se stai eseguendo una corretta misurazione oppure no.

Miglior metro laser professionale “avanzato”

Tra i metri laser più avanzati non potevamo non citare il Leica Disto D810 Touch. Una scelta dovuta, visto che tale distanziometro vanta la fotocamera con mirino digitale, più funzioni di calcolo (Pitagora, calcolo volume, area, ecc.), il bluetooth, il sensore di inclinazione (per gli angoli) e tante altre caratteristiche. Inoltre, il display è touch-screen e puoi scattare delle foto e rilevare le misure sulle medesime.

Prima di proseguire con gli ulteriori argomenti, ecco a te alcune offerte che ti permetteranno di acquistare ad un prezzo più conveniente i seguenti metri laser.

 
Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2020 20:20

Misuratore laser: caratteristiche da attenzionare

Bisogna valutare le caratteristiche di un distanziometro laser affinché si sia sicuri di fare la scelta giusta. E sono varie le caratteristiche da valutare e nei prossimi sotto-paragrafi parleremo di ciò.
Inoltre, ti daremo delle ulteriori indicazioni sui modelli che è possibile acquistare, in base alla funzionalità descritta.

Misurazioni anche indirette

Alcuni metri laser permettono di ottenere una determinata misura anche senza misurarla perché ti basterà sapere, ad esempio, solo due misure per rilevare automaticamente il calcolo della terza. Un vantaggio che con un metro qualsiasi non avresti mai.
Ciò risulta essere ancora più vantaggioso soprattutto se si parla di misure difficili da calcolare perché, magari, sono ad altezze troppo elevate e non hai i “mezzi” per poterci arrivare. Beneficio che puoi sfruttare grazie alla funzione Pitagora che è disponibile, ad esempio, nell’ottimo modello Disto Leica X310.

Calcolo automatico dei volumi e delle aree

Abbiamo parlato delle misurazioni indirette e come sia possibile effettuarle. Lo stesso possiamo dire per le aree e i volumi. Infatti, tutti i misuratori laser di media fascia riescono a misurare automaticamente area e volume.
Quindi, si evita l’utilizzo di un altro dispositivo, la calcolatrice.
Tra i misuratori laser che sono dotati di tali funzionalità, segnaliamo l’economico Tacklife HD60M.

Connettività: bluetooth, connessione usb e wifi

I distanziometri laser più avanzati permettono pure, dopo aver memorizzato i dati, di poterli scaricare o tramite bluetooth sul proprio smartphone (e a tal proposito ci sono anche delle apposite App) o magari tramite usb sul pc. Questo, ci consente, ad esempio, di inviare i nostri rilevamenti ad un cliente. O magari di creare dei disegni e non solo (le funzionalità dell’applicazione variano in base all’App).
Ovviamente, i misuratori laser con bluetooth solitamente hanno un costo più esoso, però vi sono anche delle eccezioni, come l’economico Leica Disto D1.
I misuratori laser più innovativi sono provvisti di wifi integrafo, questo è il caso del metro laser Leica Disto S910.

Portata massima e precisione

Un’altra caratteristica da valutare attentamente è la portata massima. Se prima misurare 200 metri con un classico metro era un’impresa a dir poco impossibile, adesso invece l’impossibile diventa possibile. Il misuratore di distanza laser permette di raggiungere i 200 metri (portata rilevata dal Leica Disto D510), ma i modelli ancor più avanzati superano tale limite.
Ovviamente, da valutare anche la precisione del distanziometro laser. Solitamente ad uso hobbistico si può optare per prodotti con un’accuratezza anche di +/- 2 o 3 mm. Ad uso professionale è meglio non superare i 2 mm.

Metro digitale a laser e display

Altra caratterista del metro digitale laser è il display. Lo schermo può essere retroilluminato, ciò significa che potrai guardare le misure ottenute anche in condizioni di scarsa luminosità esterna. Altri display sono a colori e altri ancora sono touch-screen. Inoltre, si può optare per misuratori laser con schermi a 2, 3 lineette o anche di più.

Fotocamera: i rilevamenti direttamente sulle foto

Qual è una delle caratteristiche che al giorno d’oggi non può mancare in un cellulare?
La fotocamera. Quest’ultima funzione a volte sembra quasi più importante della possibilità di chiamare. Ebbene, con il metro laser potrai pure disporre di una fotocamera integrata. Naturalmente non serve per farsi i selfie con l’edificio da ristrutturare. Può servire, ad esempio, per eseguire delle misure direttamente sulla foto scattata, come accade nel modello Leica D810 Disto.

Metro elettronico con mirino digitale

Alcuni misuratori dispongono di una fotocamera integrata con mirino digitale. In tal caso abbiamo un grandissimo vantaggio, che è quello di vedere sempre dove è finito il punto laser. Infatti, se lavori all’aperto, di giorno è possibile che il laser tu non possa affatto vederlo. Ma grazie alla fotocamera integrata con mirino, il punto laser lo vedi direttamente sul display del dispositivo. Funzione apprezzata nel Leica X4 Disto.

Metri laser e prezzi

Abbiamo visto i principali vantaggi di un metro laser e adesso la scelta finale spetta a te, e dovrai valutare tra i tanti parametri anche il prezzo.
Il misuratore laser è adatto sia per hobbisti che per professionisti e in base all’ambito di utilizzo il prodotto costerà poco (come nel caso del Suaoki s9) o tanto.
E se vuoi scegliere il distanziometro laser che fa al caso tuo valutando anche il prezzo, allora ti invitiamo a leggere il nostro articolo su “Metro laser prezzi“.

Come funziona il metro laser?

Il metro laser ha un funzionamento diverso rispetto al classico misuratore distanza. Infatti, in questo caso la distanza viene misurata dal tempo che il laser sta a raggiungere un determinato punto. Questo valore non dovrai annotarlo su nessun foglio e nemmeno su un muro, ma lo avrai a disposizione grazie alla funzione memoria presente nel tuo telemetro digitale.

Distanziometro laser: i vantaggi in più

Perché mai preferire un misuratore laser al più classico metro a nastro?
Beh, i motivi sono davvero tanti e abbiamo provato a riassumerli.
Potrai scoprire tali benefici leggendo ognuno dei seguenti sotto-paragrafi.

Il distanziometro laser è più veloce!

Questo lo avrai già capito da te, ma è importante rimarcarlo. Con un metro a nastro prendere determinate misure risulterebbe difficile. Proprio perché dovresti estendere il metro in lunghezza manualmente. Quindi, dovresti essere tu a portare il metro in un determinato punto.
Con il metro laser tu devi solo premere un pulsante. Non devi fare nient’altro. Non devi muoverti da dove sei.

Non serve aiuto nemmeno per le elevate distanze!

Per misurare elevate distanze con un metro a nastro servono due persone. Questo non succederà con il misuratore distanza laser. Infatti, tu rimarrai al tuo posto e il metro è come se fosse già il tuo fedele aiutante. Non parlerà dicendo che il metro è a muro, non parlerà dicendoti l’esatta misura, il telemetro laser è muto ma comunica per mezzo del display.
Ti basterà visualizzare i dati sullo schermo e non avrai bisogno di alcun aiuto fisico nella misurazione.

Misure visibili sul display

Non sollo puoi visualizzare le varie misurazioni direttamente sul display del metro elettronico, ma una delle novità è la possibilità di disporre di una memoria portatile. Potrai rivedere le misure rilevate, ciò solo se il distanziometro laser da te scelto è provvisto della funzione memoria. Ovviamente, il limite massimo di misure che il metro elettronico a laser memorizza varia da modello a modello.

Misuratori laser: consiglio finale

Il nostro consiglio finale è quello di comprare il telemetro laser più indicato alle tue esigenze, partendo intanto dal tuo utilizzo. Se devi usarlo a livello professionale, allora potresti optare per i modelli più costosi e più avanzati. Se invece lo devi utilizzare per un uso più amatoriale, allora meglio optare per un misuratore di distanza laser più economico e meno professionale.